Prenotazione Hotel > Italia > Toscana > Livorno
Cerca su Hotel Resort!

LIVORNO


Descrizione: Livorno è una delle province della regione Toscana: rinomata città portuale situata sulla costa tirrenica nel versante sud-ovest della pianura dell'Arno. Livorno presenta caratteristiche peculiari della città portuale fuse con i particolari tipici della città toscana: la città è stata progettata da Bernardo Buontalenti, celebre personaggio del Rinascimento Italiano. La provincia di Livorno comprende 20 comuni di cui fanno parte le isole Elba, Capraia, Montecristo, Pianosa e Gorgona. L'economia è prevalentemente dominata dall'attività portuale e dalla pesca ma sono molto importanti anche i settori dell'industria (chimica, siderurgica e metalmeccanica) ed il turismo grazie ai vari centri balneari come Castiglioncello, Quercianella, Donoratico, Bibbona, Populonia, Piombino ed alle isole. Livorno è anche famosa per essere patria di illustri personaggi come Pietro Mascagni, Giovanni Fattori ed Amedeo Modigliani. Originariamente il suo nome era Liburnia, nome di Livorno nel I secolo come insediamento romano vicino alla via Aurelia. FU sotto il dominio di varie popolazioni fino al XVI secolo quando Cosimo I granduca di Toscana chiese al maestro Buontalenti di costruire una "città ideale". Cosimo I teneva particolarmente a questo progetto in quanto voleva assicurarsi uno sbocco sul Mar Tirreno. Il Cardinale Giulio de Medici ordinò la costruzione della Darsena Vecchia e della Fortezza Vecchia da cui partirono Amerigo Vespucci e Giovanni da Verrazzano. Il XVI secolo fu per Livorno il periodo di massimo splendore culturale ed artistico. Dopo i Medici i nuovi granduchi toscani, i Lorena, ampliarono il porto alla fine del XVIII secolo e terminarono la costruzione della città seguendo sempre il progetto originario di Buontalenti. Il centro di Livorno venne quasi completamente distrutto dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, ma venne ricostruito nel rispetto dell'impianto urbanistico originario.

La Fortezza Vecchia

Da Vedere:
Statua dei Quattro Mori: Il monumento dei Quattro Mori diventato ormai il simobolo della città di Livorno.
Si trova in Piazza Micheli davanti alla Darsena Vechia molto vicino al Porto mediceo.
Il monumento è composta dalla statua in marmo di Ferdinando I in uniforme di Gran Maestro dei Cavalieri di Santo Stefnao (ordine nato per volere di Cosimo I il cui scopo era quello di liberare il mar Mediterraneo dai pirati) e ai suoi pidi vi sono quattro statue bronzee che raffigurano quattro schiavi incatenati.
Il monumento fu commissionato da Ferdinando I in persona: venne realizzato a Carrara alla fine del XVI secolo e trasportato a Livorno via mare. L'idea di aggiungere i quattri mori venne allo scultore Pietro Tacca che procedette con la loro realizzazione.

Fortezza Vecchia: Si tratta di un bellissimo esempio di fortificazione medicea ed è anche uno degli edifici più significativi della città di Livorno. Questa fortezza è stata realizzata da Sangallo il Giovane: si tratta di una costruzione maestosa di forma pentagonale circondata da fossi tranne che nella parte occidentale. I suoi spalti costruiti in laterizio le conferiscono un particolare colore rosato. La rocca comprende una torre medievale del X-XI secolo, il Mastio di Matilde a forma cilindrica ed una piccola fortezza quadrata chiamata "Quadratura dei Pisani".
La fortezza comprende poi tre bastioni: la Canavaglia, la Capitana e l'Ampolletta.
Vicino alla Fortezza Vecchia vi è la Fortezza Nuova (bastione del XVIII secolo, oggi convertito a parco pubblico): tra le due fortezze vi è un quartiere molto pittoresco di nome "la nuova Venezia", caratterizzato da numerosi canali molto fitti e molto redditizi per i pescatori del XVII secolo.

Chiesa di San Ferdinando: Questa chiesa venne edificata nella prima metà del XVIII secolo ed è un tipico esempio di stile tardo barocco italiano. La facciata, rimasta incompiuta, è caratterizzata dal susseguirsi di fasce orizzontali di laterizio. E' sturtturata su una pianta a croce latina e possiede un'unica navata con cappelle comunicanti. Le sculture e le decorazioni interne sono state eseguite da Giovanni Baratta: l'opera più importante dell'artista presente all'interno della chiesa è il gruppo in marmo che raffigura la Visione di Visione di San Giovanni di Matha, collocata sopra l'altare maggiore.

Gastronomia e Vini: La gastronomia tipica di Livorno si basa essenzialmente sulla sua cultura di cttà marinara. Il piatto tipi che rappresenta meglio la città di Livorno è senza dubbio il cacciucco, una zuppa che utilizza numerose varietà di pesce, crostacei e molluschi. Per ottenere un gustosissimo piatto si utilizzano pesci di piccola taglia come ad esempio gallinelle, scorfani, seppie, cicale e polpi di scolgio. Tutti questi pesci sono cucinati un un sughetto di pomodoro piccantissimo ed il tuto viene servito sopra una fetta di pane toscano abbrustolito. Altri piatti caratteristici della cucina tipica livornese sono le triglie alla livornese (cucinate in un sughetto di pomodoro, cipolle ed aglio), il riso al nero di seppia e come piatto invernale le cèe alla salvia (piccole anguille cucinate con salvia e vino bianco). Tra i dolci vi segnaliamo le roschette livornesi, biscotti a base di anice della tradizione ebraica che vengono preparati in periodo pasquale. Altro componente caratteristico è il ponce, una bevanda calda con caffé e rum.

Collegamenti:

In auto:
Livorno è raggiungibile facilmenteè raggiungibile tramite autostrada e tramite strade statali.

Autostrada A 12 per chi proviene da Genova;
Autostrada A1 e stada statale ss n°1 per chi proviene da Grosseto, Pisa e Roma;
Autostrada A11 e poi A12 o strada statale SS 555 per chi proviene da Firenze;

In Aereo
Livorno è ben servita dal vicino Aeroporto Internazionale Galileo Galilei di Pisa

Aeroporto Galileo Galilei
56121 Pisa
Telefono: 050.849111
Fax: 050.849216
E-mail: sat@pisa-airport.com
Sito Internet: www.pisa-airport.com

In Treno
Livorno è raggiungibile tramite le linee ferroviarie con Genova, Pisa, Firenze, Lucca e Roma.

Collegamenti Marittimi:
Il porto di Livorno offre collegamenti con i porti principali italiani, con la Sicilia, Malta, Sardegna, Grecia, Francia, Tunisia e Turchia.


I Quattro Mori - particolare
Contatti